Cassaforte a mobile: l’alternativa più che valida alla cassaforte a muro

cassaforte a mobileSe non hai la possibilità di poter installare una cassaforte a muro, allora l’unica soluzione rimane la cassaforte a mobile, detta anche cassaforte da appoggio o cassaforte da armadio. Queste tipologie di casseforti non hanno bisogno di opere murarie per essere installate. E quindi, risulta ancora più importante trovare una posizione dove nasconderla.
Qual è il posto migliore?
Il luogo migliore dove nascondere la tua cassaforte a mobile è, innanzitutto, lontano da occhi indiscreti. Per questo ti suggeriamo di non installarla esternamente a contatto col muro, perché i ladri non si farebbero di certo problemi e potrebbero benissimo strapparla dal muro utilizzando le “maniere forti”. Inoltre, meno persone sanno dove tieni la cassaforte e meglio è. Certa gente ha occhi e orecchie dappertutto, quindi meglio se il tutto resta in famiglia tra moglie e marito e nessun altro.

 

Cassaforte da appoggio: come installarla

Ci sono due metodi di installazione.
Il primo è non installarla affatto, visto che ci sono dei modelli che non hanno proprio bisogno di installazione perché hanno una propria base e un involucro esterno, tale da farne un componente d’arredo della tua stanza. Ci sono delle particolari tipologie che, pur se visibili, si “nascondono” dallo sguardo dei furfanti, ci riferiamo al libro cassaforte.
Il secondo, invece, consiste nell’eseguire dei fori sul muro o su una superifcie, dove metterai la cassaforte per poi fissare il tutto con dei tasselli. Fatto questo hai appena finito di montare la tua cassaforte a mobile. Niente di complicato e niente che un uomo non riesca a fare.

 

Cassaforte da armadio: le serrature

Qual è la serratura più sicura?
La serratura universalmente riconosciuta come la più sicura è quella biometrica, visto che permette l’apertura solo con l’impronta digitale o la retina dell’effettivo proprietario. Di conseguenza per un ladro sarebbe impossibile poter aggirare tale sistema.
In alternativa anche le casseforti digitali con combinazione elettronica [scopri i modelli disponibili] forniscono un ottimo sistema di sicurezza, visto che si può variare tra tante combinazioni diverse e la serratura si blocca dopo un tot di tentativi falliti.
I metodi meccanici risultano essere i meno sicuri,  soprattutto quello a chiave constatando il fatto che i ladri sono dotati di grimaldelli speciali. In alternativa alla classica serratura con chiave, vi è la combinazione meccanica a disco. Più sicura della chiave meno sicura della serratura elettronica solo perché permette di eseguire meno combinazioni.

 

Cassaforte antica

Prima abbiamo parlato che ci sono dei modelli di casseforti a mobile [scopri qui disponibilità e prezzi] che non hanno bisogno di installazione, ebbene, uno di questi modelli è la cassaforte antica. La caratteristica principale è il suo aspetto vintage, che ricorda in tutto e per tutto le vecchie casseforti e di conseguenza è pure un ottimo oggetto di arredamento.
Il nostro consiglio è infatti, quello di vedere le casseforti antiche solo come arredamento che come reale oggetto dove custodire i propri beni. Proprio perché, visto che viene messo a vista, sarebbe come invitare i ladri a prenderne il contenuto. Potrebbe anche essere un ottimo “specchietto per le allodole”. I ladri rubano la cassaforte vecchia, per poi scoprire che all’interno non c’è nulla.

 

Cassaforte a mobile: prezzi

Hai potuto vedere le caratteristiche delle casseforti a mobile, adesso non ti resta che valutare il prezzo. Quest’ultimo varia in base al modello che deciderai di acquistare. Se scegli una cassaforte con apertura biometrica di certo costerà di più rispetto ad un modello con combinazione meccanica o combinazione elettronica.

Abbiamo selezionato per te le 3 migliori casseforti a mobile in grado di offrire il miglior rapporto qualità prezzo:

 

Ultimo aggiornamento: 17 novembre 2018 6:43